Villa Alliata Cardillo

 

Villa Alliata Cardillo

 

Villa Alliata Cardillo, nei luoghi del Gattopardo, tra giardini del settecento, terrazze e maestosi saloni, sarà la scenografia per un ricevimento regale. Si trattava originariamente di un baglio secentesco che nel corso del settecento, quando si impose la moda della villeggiatura, venne trasformato in villa residenziale per volere del nuovo proprietario: il giudice Domenico Cardillo, appena insignito del titolo nobiliare di marchese per meriti riconosciuti in campo giuridico (1772). La costruzione fu portata a termine dal figlio Agostino che alla sua morte, nel 1815, lasciò al figlio Antonio la villa terminata e già attorniata da un ampio giardino.

Spazi e capienza

La dimora può vantare sontuosi spazi destinati ad accogliere ricevimenti:

Saloni climatizzati in stile settecentesco che si estendono su una superficie di 1000 metri quadrati.

Un giardino impreziosito da fontane di maioliche adatto all’allestimento di banchetti.

La Cappella per svolgere le funzioni di matrimonio.

Servizi offerti

Il Ghiottone raffinato offre il servizio di allestimento del banchetto ad opera del suo staff all’interno della villa, la quale può essere affittata per l’organizzazione di ricevimenti nuziali.

L’intero complesso è stato dotato di attrezzature per farne un ottimo spazio congressuale; possiede, infatti, tecnologie per proiezioni e diffusione sonora.

Vedi le foto della location